Il miglior modo per far fare la cosa giusta al tuo personale

    Il miglior modo per far fare la cosa giusta al tuo personale

    Una delle grandi sfide che ogni ristoratore deve affrontare tutti i giorni è quella di motivare e stimolare il proprio personale. Molto spesso però questa azione viene trascurata o addirittura non considerata pensando che l’unica leva che riesca concretamente a motivare sia il denaro.

    Ma non è così. Il denaro non solo non è l’unico modo per motivare lo staff ma non è neanche il più opportuno. Il modo migliore è quello del “riconoscimento”. 

    Ormai, sia moltissimi studi, sia l’esperienza diretta dimostrano chiaramente che poche ma sincere parole di apprezzamento sono il più efficace modo per motivare i propri collaboratori. 

    Congratularsi per il buon lavoro svolto è meglio di qualsiasi altro strumento motivazionale compreso quello economico. Fidati! E’ proprio così!

    Riconoscere ed apprezzare con regolarità l’ottimo lavoro svolto non solo è motivante ma incoraggia le persone ad essere ancora più produttive, a creare un ottimo ambiente lavorativo ed a realizzare una migliore “esperienza” per i propri clienti.

    Nella realtà, sfortunatamente questo non accade spesso, anzi. 

    Molti dipendenti ammettono di non essere molto apprezzati dai loro “capi” e questo li rende spesso svogliati ed insicuri su cosa sia giusto o non giusto fare, specialmente in determinate importanti situazioni.

    Perciò, se veramente desideri sapere quale è il modo giusto per motivare e migliorare il personale, non ci sono dubbi. Riconosci il loro merito.

    Detto questo vale la pena aggiungere poche righe su come poter aumentare il livello di “riconoscimento” nel tuo ristorante.

    Prima di tutto, accetta una sfida con te stesso e cerca di osservare maggiormente il personale focalizzandoti sulle cose fatte bene e sull’apprezzamento di queste.

    Cerca quindi anche di apprezzare lo sforzo fatto, soprattutto quando non porta molti risultati. Non puoi far finta di niente di fronte ad un collaboratore che tenta di fare una cosa buona ma non riesce a farlo.

    Assicurati infine di riconoscere maggiormente i fattori positivi rispetto a quelli negativi e sopratutto presta attenzione a non comunicarli insieme. 

    Le persone tendono a dimenticare o a non considerare un feedback positivo quando è accompagnato da uno negativo.

    Concentrati perciò sugli aspetti positivi e usa feedback negativi solo quando devi e, ricorda, non farlo mai, in presenza di altre persone.

    Un valido gestore di ristoranti rimprovera sempre con molta lentezza ma apprezza con attenzione e molto velocemente.

    Come puoi notare, i suggerimenti appena descritti non necessitano di grandi investimenti, ma indirizzano tutta l’attività verso un deciso miglioramento, compreso quello economico. Riconoscere il lavoro ben fatto, trasferisce energia al personale e lo staff che lavora a proprio agio, lavora meglio.

    Migliora il tuo ristorante, fai felici i tuoi clienti, aumenta il fatturato, valutando positivamente il lavoro del tuo personale.

    Paolo Guidi

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *